Qualche sera fa sembrava la fine del mondo. Una di quelle giornate in cui tutta la tecnologia ti si rivolta contro e sembra non funzionare manco a pagarla.

Tipo quando eravamo quasi nel 2000 e ci dicevano che ci sarebbe stato il “millennium bug” e nulla di elettronico avrebbe più funzionato.

Oppure, quando lo dicevano per la profezia Maya, il 21/12/2012. Ma anche allora non accadde nulla.

No perché queste giornate, alle persone col diabete, capitano senza bisogno di scomodare le profezie o i riti celtici. Se di diabetici ce ne sono due in casa, stai sicuro che gli impicci capiteranno lo stesso giorno, o meglio, la stessa notte.

Sensori che smettono di funzionare, allarme batteria da sostituire, glicemia alta/ bassa che oramai è routine, ma anche qualche novità: errore erogazione insulina. Panico.

Se ti capita questo vai nel pallone più totale. Prendi il libretto di istruzioni di ottomila pagine e te lo metti a leggere fitto fitto anche per tutta la notte, tanto oramai il sonno è finito.

Poi la soluzione delle soluzioni.

Quella che nonostante tutte le tecnologie evolute, l’uomo sulla Luna o su Marte, comunque funziona sempre, ed è quella che utilizzava pure mio padre 40 anni fa, e la mia nonna duecento: spegni e riaccendi tutto. Riavvia. Et voilà, hai il 50% di possibilità che possa ripartire.

A noi l’altra sera è andata bene ma il futuro, chissà!

E voi? A cosa vi affidate?

Scrivetemi la vostra storia.

Io vi racconterò la mia!

Dizionario del diabete

Lo strumento che ti guida ad individuare e conoscere i termini della patologia, per migliorare la gestione del diabete.

Associazioni italiane

Associazioni nazionali, regionali e non territoriali di persone con il diabete. Scopri le realtà più vicine a te!