facebook


 	    
 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		
				

				
				

Alimentazione e diabete

Impatto dell'intervento sullo stile di vita intensivo sull'aspettativa di vita libera da disabilità: lo studio Look AHEAD

Autore: Blekkenhorst LC, Bondonno CP, Lewis JR, Devine A, Woodman RJ, Croft KD, Lim WH5, Wong G, Beilin LJ, Prince RL, Hodgson JM

Rivista: Am J Clin Nutr. 2017 Jul;106(1):207-216. doi: 10.3945/ajcn.116.146761. Epub 2017 May 31.

Impact of Intensive Lifestyle Intervention on Disability-Free Life Expectancy: The Look AHEAD Study

Impatto dell'intervento sullo stile di vita intensivo sull'aspettativa di vita libera da disabilità:

Obiettivi:

L'impatto dell'intervento sulla perdita di peso sull'aspettativa di vita libera da disabilità negli adulti con diabete è sconosciuto. nel presente studio È stato esaminato l'impatto di un intervento a lungo termine sulla perdita di peso sugli anni trascorsi con e senza disabilità fisica.

Metodi:

Adulti in sovrappeso o obesi con diabete di tipo 2 di età compresa tra 45-76 anni (n = 5.145) sono stati assegnati in modo casuale ad un intervento intensivo di 10 anni sullo stile di vita (ILI) o ad un programma di supporto di educazione per il diabete (DSE). La funzione fisica è stata valutata annualmente per 12 anni utilizzando un questionario specifico (36-item Short Form Health Survey). L'incidenza annuale di disabilità fisica, mortalità e remissione della disabilità è stata incorporata in un modello di Markov per quantificare gli anni di vita trascorsi attivi e con disabilità fisiche.

Risultati:

L'incidenza di disabilità fisica era più bassa nel gruppo ILI (6,0% all'anno) rispetto al gruppo DSE (6,8% all'anno) (tasso di incidenza 0,88 [95% CI 0,81-0,96]), mentre i tassi di remissione della disabilità e mortalità non differivano tra i gruppi. I partecipanti all'ILI hanno avuto un ritardo significativo nell'insorgenza di disabilità moderata o grave e un aumento nel numero di anni senza disabilità (P <0,05) rispetto ai partecipanti al DSE. Per un 60enne, questo effetto si traduce in 0,9 anni in più senza disabilità (12,0 anni [95% CI 11,5-12,4] contro 11,1 anni [95% CI 10,6-11,7]) ma nessuna differenza nell’aspettativa di vita totale. Nelle analisi stratificate, l'ILI ha aumentato gli anni di vita senza disabilità nelle donne e nei partecipanti senza malattia cardiovascolare (CVD), ma non negli uomini o nei partecipanti con CVD.

Conclusioni:

Gli interventi a lungo termine sullo stile di vita degli adulti in sovrappeso o obesi con diabete di tipo 2 possono ridurre la disabilità a lungo termine, determinando un effetto sull'aspettativa di vita libera da disabilità, ma non sull'aspettativa di vita totale.


Medical information, un nuovo servizio per te: chiedici ciò di cui hai bisogno


Scopri la sezione per i pazienti.

Stile di vita, salute, prevenzione e medicina. Per persone con diabete e non solo.

Modusonline Pazienti