facebook


 	    
 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		

La scelta dei cibi

Nella pratica quotidiana, quando si parla di alimentazione, due sono i quesiti classicamente posti dai pazienti, indipendentemente dalle loro specifiche problematiche: quali alimenti scegliere (o privilegiare) e con quale frequenza consumarli.

Mariangela Caputo, Katherine Esposito - Unità di programma di Diabetologia, Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Avanzate, Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli"

GIDM e diabete


09 dicembre 2019

La scelta dei cibi

La risposta è tutt’altro che semplice, in quanto impone al medico di illustrare dapprima i principi di una dieta corretta e di entrare poi nel merito della piramide giornaliera e settimanale. Questa raccoglie e sintetizza in uno schema unico tutte le nozioni che il medico deve trasferire: focalizza subito i tre macronutrienti indicandone le fonti preferibili, le modalità e le frequenze ottimali di consumo. Si tratta, pertanto, di uno “strumento facilitatore”, grazie al quale è possibile focalizzare subito l’attenzione sui messaggi chiave lasciando più tempo ai commenti e a eventuali approfondimenti o richieste di delucidazioni. Va poi da sé che le indicazioni proposte sono universalmente valide, per cui l’infografica può essere utilizzata anche come normale supporto informativo-educazionale.

accu-chek

Hai trovato quello che cercavi?

Se No, vuoi lasciarci un tuo commento?

Scopri la sezione per i pazienti.

Stile di vita, salute, prevenzione e medicina. Per persone con diabete e non solo.