facebook


 	    

 	 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		
				

				
				

Infermiere e diabete

Quali sono gli obiettivi educazionali del SMBG?

Non è sufficiente istruire la persone con diabete su come utilizzare l’automonitoraggio glicemico, ma è indispensabile un percorso educazionale che renda il diabetico in grado di:

  • interpretare i risultati e intraprendere una decisione,
  • percepire i collegamenti tra specifici comportamenti (dieta, esercizio fisico) e i risultati della misurazione glicemica,

–    mettere in atto autonomamente comportamenti correttivi, farmacologici e non, in risposta ai risultati delle misurazioni glicemiche[Livello I, Claret al (2010)],

–     identificare piccoli obiettivi raggiungibili,

–     imparare a gestire gli errori,

–     capire perché sta male,

–     rendersi conto di come procede il controllo,

–     patteggiare con il medico tra i suoi bisogni e quelli della cura, sperimentare soluzioni alternative,

–     potenziare l’empowerment del paziente come un processo di crescita individuale, che lo faccia sentire libero di agire.

–     acquisire la consapevolezza di essere in grado di governare, seppur guidato, il suo controllo glicemico


accu-chek

Hai trovato quello che cercavi?

Se No, vuoi lasciarci un tuo commento?

RICERCA PER ARGOMENTI

Autocontrollo diabete

ARTICOLI CORRELATI