facebook


 	    
 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		

Quanti grassi è meglio assumere con la dieta?


I grassi apportano 9 calorie per grammo indipendentemente dalla loro qualità. Forniscono acidi grassi essenziali (omega 6 e omega3) e veicolano l’assorbimento delle vitamine liposolubili.  Un loro consumo eccessivo però può favorire l’obesità, le malattie cardiache e il diabete. L’apporto di grassi nella dieta deve contribuire per il 20-35% dell’energia totale giornaliera con un quantitativo di colesterolo non superiore a 300mg/die , da ridurre a 200mg/die in presenza di valori plasmatici elevati. L’introduzione di almeno 3 porzioni di pesce alla settimana , preferibilmente azzurro, deve essere raccomandata poiché fornisce acidi grassi omega-3 che aiuta a raggiungere valori corretti di colesterolo buono nel sangue (HDL)



Dietista e diabete


04 marzo 2019

dottore

Marina Armellini, dietista

Ultime risposte Dietista

DOMANDE FREQUENTI

Che cos’è l’indice glicemico?

L’indice glicemico viene definito come “l’area incrementale della glicemia dopo ingestione di 50g di carboidrati disponibili, espressa come percentuale dell’area corrispondente ottenuta dopo l’assunzione di un alimento di riferimento” (glucosio o...

foto

Marina Armellini, dietista

DOMANDE FREQUENTI

Che relazione c’è tra fibre alimentari e diabete?

Una dieta ricca in fibre soprattutto solubile aiuta a controllare meglio la glicemia postprandiale in quanto rallenta e diminuisce l’assorbimento intestinale dei carboidrati e dei grassi. I cereali integrali contengono più fibre e quindi meno...

foto

Marina Armellini, dietista

Scopri la sezione per i pazienti.

Stile di vita, salute, prevenzione e medicina. Per persone con diabete e non solo.