facebook


 	    
 	    
 	        
 	    
 	    
 	    
 	    









	
		

Se faccio il conteggio dei carboidrati posso mangiare liberamente gli alimenti contenenti proteine e grassi?


La glicemia a due ore dal pasto è determinata soprattutto dalla quantità e qualità dei carboidrati consumati all’interno di un pasto misto e bilanciato. Ma a volte la risposta glicemica non è quella attesa se conto solo i carboidrati. Quando mangiamo, consumiamo alimenti che contengono in proporzione diversa tutti e tre i nutrienti: carboidrati, grassi e proteine. Gli alimenti infatti si classificano in base al nutriente presente in maggior quantità: avremo quindi alimenti definiti proteici come carne pesce uova salumi formaggi e alimenti grassi come formaggi, olio, burro insaccati e “carboidrati” come pane pasta riso patate ecc.

Questo spiega perché a volte la risposta glicemica non è quella attesa se considero solo i carboidrati.  Un pasto ricco in proteine e povero in carboidrati favorisce un rialzo glicemico a 4-5 ore e non a due ore come succede con un pasto bilanciato contenente carboidrati.

Non sempre però possiamo  mangiare pasti perfettamente bilanciati in termine di carboidrati proteine e grassi e quindi in questi casi può essere utile rivedere la terapia insulinica: parlane con il tuo diabetologo e dietista portando un diario alimentare accurato.



Dietista e diabete


18 febbraio 2019

dottore

Marina Armellini, dietista

Ultime risposte Dietista

DOMANDE FREQUENTI

Quale dieta dovrebbe seguire la persona con diabete?

Prima della scoperta dell’insulina alla persona con diabete veniva consigliato una dieta povera in carboidrati e ricca in proteine e in grassi.  Solo negli anni settanta le principali società scientifiche in base alle evidenze hanno iniziato a...

foto

Marina Armellini, dietista

Scopri la sezione per i pazienti.

Stile di vita, salute, prevenzione e medicina. Per persone con diabete e non solo.