Una porzione media contiene

Kilocalorie 864
Fibra gr 39
CHO gr 143
Proteine gr 48
Lipidi gr 14

Note:
È un piatto nato dalla tradizione contadina e il simbolo della cucina fiorentina e senese. Oltre a essere una gustosa pietanza, è da considerarsi un piatto unico, dove il pane, unito ai fagioli, costituisce un’ottima fonte proteica e, grazie alle verdure, fornisce un buon apporto di fibra e una modesta quota di lipidi.

Ingredienti:

  • pane toscano 300 gr
  • fagioli cannellini secchi 400 gr
  • cavolo verza 500 gr
  • cavolo nero 1 kg
  • bieta 700 gr
  • carote 300 gr
  • patate 400 gr
  • cipolle 500 gr
  • sedano 200 gr
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • pomodori pelati in scatola 30 gr
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. In 2 litri di acqua fredda lessate i fagioli, passatene poi 3⁄4 e rimetteteli nel brodo di cottura.
  2. Appassite una cipolla in una pentola con l’olio e aggiungete pomodori pelati diluiti in acqua calda o brodo.
  3. Di seguito aggiungete il sedano a tocchetti, i due cavoli lavati e tagliati, le carote e le patate affettate grossolanamente.
  4. Salate e pepate, cuocete per qualche minuto e versate nella pentola tutto il brodo di fagioli.
  5. Cuocete per un’ora abbondante fino a quando le verdure risulteranno ben cotte: a questo punto unite i fagioli rimasti interi e il pane tagliato a fette.
  6. Fate cuocere dolcemente per 15 minuti.
  7. Togliete dal fuoco, girate il tutto mescolando bene e versatelo in una teglia da forno, con sopra della cipolla affettata.
  8. Condite con un filo di olio e una spolverata di pepe.
  9. Infine passate il tutto in forno per dorare la cipolla e servite.

Dizionario del diabete

Lo strumento che ti guida ad individuare e conoscere i termini della patologia, per migliorare la gestione del diabete.

Scopri di più

Associazioni italiane

Associazioni nazionali, regionali e non territoriali di persone con il diabete. Scopri le realtà più vicine a te!

Scopri di più

Articoli correlati